CULTURE DEL MONDO

conoscere, analizzare e interpretare

venerdì 14 dicembre 2007

Nessuno osi...

...giudicarci. Lo spiacevole incoveniente occorso ieri al Belpaese, e con questo al suo Popolo a tutto è servito fuorchè ad effettuare una precisa radiografia sulle attuali condizioni del sistema-Paese. Quale? Il Paese, l'Italia nel quale noi viviamo, lavoriamo, produciamo, paghiamo le tasse, manteniamo in vita la macchina burocratica, eleggiamo e possiamo essere eletti a qualunque carica politico-amministrativa, anche di sottogoverno...Magari alla carica di capo condominio, che rimane puer sempre un ruolo di prestigio.
Ebbene, un signore, Ian Fisher, corrispondente del N.Y.T., si è concesso il lusso di esprime delle valutazioni sul nostro Paese. Le valutazioni, che noi da italiani mai e poi mai ci permetteremo di esprimere nei confronti del paese di provenienza di questo giornalista di quartiere. Noi si che possiamo marciare a testa alta: il nostro Paese è realmente in crescita, non ci sono problemi di natura politica ed economica, il governo della Repubblica Italiana è quanto di più stabile vi possa essere. Anche più della Torre di Pisa! Ma non è questo il punto: il Popolo Italiano probabilmente è confuso. Confuso da tutti i campanelli d'allarme che da molteplici direzioni emettono i propri suoni (o ronzii). Suoni stonanti, fuori luogo, che non rispecchiano in pieno i contorni del dramma vissuto dai due "oggetti" in questione: il disagio dell'Italia e degli italiani.
Avrà ragione mr.Fisher?

J.P. Bourne

2 commenti:

amalteo ha detto...

diffido abbastanza di inchieste giornalistiche estere. ricordo libri pubblicati negli anni 60 da giornalisti inglesi: robetta passata subito sulle bancarelle.
c'è di meglio in materia di monitoraggi sull'italia. per esempio l'osservatorio di ilvo diamanti
ciao bourne
a quando una TUA analisi?

J.P.Bourne ha detto...

Caro Amalteo,
il problema è il solito: analisi o interpretazione? Bena, per quanto riguarda la seconda penso che in maniera mimetica abbia già iniziato a farlo! Lo so, sono un tipo strano...Ma che ci posso fare?

Ascoltare in silenzio

pedonalfreebanner